venerdì 29 gennaio 2016

Pensieri dal passato... Il cuore di un cowboy di Z.A.Maxfield

Ringrazio la Triskell per avermi permesso di leggere in anteprima questa splendida storia..
"Il cuore di un cowboy" 
e il primo libro di una nuova serie dal titolo  
"Cowboys" di Z.A.Maxfield ed edita per la 
Triskell Edizioni Rainbow in uscita il 31 Gennaio.
 
 
Trama
Malloy, caposquadra del J-Bar Ranch, è un tipo riservato che si muove in modo quasi furtivo attorno agli altri, come un vecchio coyote, facendo il proprio lavoro e tutelando la propria privacy.
Questo fino a quando non arriva Crispin Carrasco.
Snello, muscoloso e con una bocca che non smette mai di parlare, Crispin innesca qualcosa in Malloy, qualcosa che il caposquadra non sapeva esserci.
Ma come può un coyote solitario avvicinarsi al calore di un fuoco? E cosa più importante, cosa accadrebbe se quel fuoco lo bruciasse?

Il Mio Pensiero...

La serie Cowboys, saprà farvi emozionare, ma non solo, questo primo libro saprà anche farvi ridere, oltre ad offrire interessanti spunti di riflessione. 

Mi fu difficile credere che tutto fosse reale. Crispin era vivo, senziente e strano, anche indecifrabile. Eppure, eccolo qui, a dividere lo spazio limitato del mio letto singolo, come se il fato e il puro caso si fossero messi insieme e per una volta mi avessero messo nel piatto qualcosa di semplicemente...delizioso. Non ero mai stato abbastanza con qualcuna per guardarla dormire. Crispin mi stordiva di aspettative...

La storia di questi due uomini saprà farvi innamorare e piangere quando l'autrice racconta del loro passato, vi susciterà emozioni per il modo in cui si conoscono e si approcciano all'amore, vi farà emozionare quando viene mostrato un uomo grande e grosso sgretolarsi per la paura di perdere ciò per cui ha sempre lavorato, e ci si emoziona ancora di più nel vedere che è poi l'amore che gli permette di andare avanti, quando capisce che non è un posto quello che ti tiene al caldo, ma una persona: quello che succede a Mallory, lui che ha sempre pensato che, isolandosi e vivendo per il proprio lavoro avrebbe avuto tutto ciò di cui un uomo ha bisogno, quando conosce Crispin, comprende che è l'amore che rende la vita degna di essere vissuta, che è l'amore che regala un posto caldo.
Mallory e Crispin sono due uomini forti, uno è un etero forse non del tutto convinto, l'altro invece è un gay felicemente dichiarato.


Mi aggrappai a Crispin. Mi avvolsi attorno a lui con corpo e 
anima, e lasciai che il suo respiro mi facesso da ninnananna.
La sua testa era appoggiata al mio petto..
-Stai bene? Abbastanza caldo?
-Shhh...sto ascoltando il tuo cuore.. 
 
Due cowboy in un ranch del New Mexico dove essere omosessuale non è cosa facile ma neanche impossibile, dove prevalgono le nascite miste fatte di spagnoli e indiani.  
 Come al solito Z.A.Maxwell riesce a creare un mondo che cattura il lettore, dove i protagonisti diventano i ragazzi della porta accanto e tu ne segui la vita guardandoli dalla finestra. Ho apprezzato davvero tanto Mallory e Crispin, due uomini che nel dolore si fanno forza a vicenda, dove sono le piccole cose che ti fanno apprezzare tutto, riscopri leggendo "Il cuore di un cowboy" come sia bello intrecciare la mano con la persona che ti ama... 
 Ho adorato davvero questo libro che consiglio la lettura a chi ha voglia di leggere di cose genuine.. Genuini e puri come sono Mallory e Crispin..




La serie è cosi composta:
Il cuore di un Cowboy
My Heartache Cowboy
My cowboy Homecoming


Alla Prossima
Rita

martedì 26 gennaio 2016

Pensieri dal passato.. La sorpresa di Alex di Chris McHart

La sorpresa di Alex
di 
Chris McHart


 TRAMA
Alex vuole soltanto una calda notte di passione con Gerome, ma ottiene molto di più. La sua vita cambierà per sempre quando scoprirà di essere rimasto incinto in un mondo in cui si finisce in prigione per questo.
Il suo miglior amico, Sam, si comporta in modo strano da quando ha incontrato l’uomo con cui Alex ha condiviso l’avventura di una notte, ma adesso lui ha bisogno di aiuto per nascondersi e Sam è la sua unica speranza



Il Mio Pensiero... 

Il 25 gennaio è uscito un bellissimo libro con una tematica davvero originale, una serie M-Preg ovvero un libro con una gravidanza maschile in atto, la serie M-Preg, parla di Alex, Sam e Gerome, tre personaggi che sapranno entrare nel cuore, questa serie è davvero inusuale, sconvolge  gli schemi e colpisce davvero tanto. Ma torniamo al libro, Una sorpresa per Alex, parla, naturalmente, di Alex un ragazzo che vive in un mondo attuale ma con una variante, esistono i vampiri e i mutaforma, e in questo mondo vige una regola: un uomo non può restare incinto, chi lo rimane finisce in prigione e il bambino allontanato, una volta nato.
Viene da chiedersi come sia possibile che un uomo possa restare incinto, ma qui è possibile, esiste una variante del dna di alcuni uomini che permette loro di poter rimanere incinti di un vampiro con la stessa variante.
Ma tutto questo Alex non lo sa, come non sa di avere nel suo dna questa variante, quindi quando va in cerca di un po' di sesso per rilassarsi, mai e poi mai si sarebbe aspettato che con la rottura del preservativo si sarebbe dovuto preoccupare anche di fare un test di gravidanza e non solo di preoccuparsi di aver contratto qualche malattia.
Così quando qualche settimana dopo inizia a mangiare cose che di norma non ama e a vedere i suoi jeans ristringersi inizia a porsi molte domande. Le prime cosa che inizia a pensare sono che il suo migliore amico Sam lo caccerà di casa e gli volterà le spalle, poi inizia a realizzare che non sa dove sia il padre del suo bambino. La paura di affrontare Sam lo porta a combattere e a rivolgersi all'amico in maniera critica, ma alla fine, in un momento di sconforto, gli dice tutto.

"<<Gli ormoni ti stanno creando problemi>>, chiese Gerome con calma.
Alex annuì....
<<Sembra siano gli ormoni. Di solito sono molto più equilibrato>>
Sam sbuffò prima di riuscire a fermarsi.
<<Che cosa vuoi dirmi?>>Alex lo guardò di sottecchi.
Sam alzò le mani, <<Niente giuro>>Ma non riusciva a smettere di ridere, neanche mentre lui lo fulminava con lo sguardo.
<<Smettila di ridere!>>gridò Alex, ma anche lui sorrideva mentre cercava di continuare a fulminarlo con gli occhi <<Non sono così lunatico!>>
<<Tu non piangi, ma sei la persona meno equilibrata che abbia mai incontrato!>>"
Gerome-Alex-Sam
 
Sam, inaspettatamente, resta al suo fianco, la loro amicizia inizia a diventare qualcosa di più mentre i giorni passano ed il pancione cresce, come l'amore che i due provano, ma con il procedere della gravidanze Alex non può più permettersi di farsi vedere in giro, il pensiero di essere separato dal suo bambino e finire in carcere gli fa venire le palpitazioni, così Sam si mettere in cerca di Gerome, il papà biologico del bambino, che prendendosi le proprie responsabilità nei confronti del bambino gli dice che è un vampiro e gli spiega come sarà impostata la sua gravidanza.

"..Lo tirò contro il suo petto, il ventre di Alex nuovamente intrappolato tra loro..
-Lo sai che questa è una cosa seria, giusto? Voglio tutto.Voglio te, il bambino, una famiglia..."
 
Un emozione leggere dei sentimenti di Alex e Sam per il loro bambino.
Devo dire che ho apprezzato davvero tantissimo questo libro, complimenti alla scrittrice e alla traduttrice per il bellissimo lavoro che hanno fatto, non vedo l'ora di leggere i libri successivi e poter apprezzare ancora di più questa bellissima serie.
Protagonisti che riescono ad entrarti dentro, devo dirvi che io non vedo lora di conoscere di piu Gerome, che già in questo libro mi ha saputo affascinare.
Consiglio la lettura è un libro che merita.


Acquisto su Amazon 

La serie è cosi composta:
La sorpresa di Alex
-Saving Alex
-Terzo Libro (in scrittura)

Alla Prossima 
Rita

domenica 24 gennaio 2016

Pensieri dal passato... Una voce sommessa di D.W. Marchwell

Il 26 Gennaio edito per la Dreamspinner Press Italia uscirà 
Una voce Sommessa di D.W.Marchwell, 
una storia dolcissima fatta di riscatto e amore, che saprà catturare la vostra attenzione..

Trama
Dopo che una denuncia per violenza sessuale da parte di una studentessa gli ha distrutto la reputazione, Noah Lowe ha dovuto lasciare il lavoro di insegnante che tanto amava. Il sistema scolastico, che avrebbe dovuto proteggerlo, e un ex, che avrebbe dovuto conoscerlo meglio di chiunque altro, hanno mandato in frantumi la sua fiducia in sé stesso, e ci sono voluti sei anni e un nuovo impiego perché Noah riuscisse a rimettere la propria vita in carreggiata.
 Adora il suo nuovo lavoro come programmatore informatico e nei fine settimana si esibisce come drag queen in un gay club insieme a Aiden, il suo migliore amico. È qui che incontra il timido e galante Oscar, proprietario del locale e probabile nuovo amore di Noah; ma tutto viene messo sottosopra quando una persona che credeva di non rivedere mai più si trasferisce proprio nell’appartamento accanto al suo. Per andare avanti e capire se Oscar è davvero l’uomo della sua vita, Noah dovrà affrontare le sue paure una volta per tutte e scoprire la verità sul suo doloroso passato…
Il mio pensiero...

Quando si inizia questo libro non ci si aspetta di essere catapultati subito nel dolore del protagonista, eppure è cosi.
Una voce sommessa, ti trascina in una storia che inizialmente fa male, una situazione assurda: il protagonista, Noah, è una persona corretta  e sincera che non cede al ricatto di una studentessa che non sa cosa significa rispettare le regole; così si ritrova in arresto con la gravissima accusa di violenza sessuale, ma quello che lo porta a soffrire maggiormente è   che il suo ex compagno sostenga la versione della ragazza. Una volta scagionato dalle accuse, la delusione e l'amarezza, non gli permettono di continuare a vivere come prima e quindi lascia sia il posto di lavoro di insegnante che gli amici che si era creato negli anni.
Passano gli anni e ritroviamo Noah, uomo di successo, anche modestamente ricco, una carriere avviata e nel tempo libero coltiva una delle passioni che negli anni lo hanno accompagnato e che lo hanno aiutato a superare il dolore: esibirsi in un club come Drag Queen insieme al suo migliore amico Aiden.

"..Quando avevano deciso di creare un nuovo sketch, sei anni prima, Noah aveva avuto bisogno di qualsiasi fonte di guadagno, cosi aveva incautamente affidato a Aiden la scelta dei nomi da drag queen per entrambi ; via quindi Demi Vox e Mary Estes, e avanti con due alter ego nuovi di zecca. E quale nome geniale aveva trovato Aiden? Rosa Tantum era stata la scelta di Aiden per lui. Noah invece aveva scelto uno più sobrio... Felice Megera.."
 
Negli anni molte volte ha pensato al suo ex e al perchè non sia stato dalla sua parte e quando se lo ritrova come inquilino del palazzo dove vive, il passato improvvisamente ritorna aprendo ferite dimenticate. Forse non tutto era come appariva realmente.
La forza di Noah di riuscire a ricominciare a vivere, lo portano tra le braccia del proprietario del club dove si esibisce, Oscar, un uomo che ha sofferto per una perdita importante, ma che non vuole rinunciare all'amore, che potrebbe nascere tra di loro, è cosi complice l'amico, la fotografia e la voglia di conoscersi davvero, tra Noah e Oscar nasce un sentimento bellissimo, fatto di comprensione e dolcezza, ed è cosi che entrambi ricominciano a sperare di poter vivere di nuovo l'amore.

"-A proposito, Oscar mi ha chiesto di te, ieri, quando ce ne siamo andati.
-Hmm
-Sembra che tu abbia destato la sua curiosità.
-Hmm
-Sai, dolcezza potrebbe farti bene, ecco... uscire da qui, provare a fidarti di qualcuno.."
 
Ma quando alcune cose sul suo ex iniziano a non tornare, per Noah iniziano le domande ed è solo grazie ad Oscar riesce forse a darsi delle risposte, ma la curiosità non è solo donna e cosi, per Noah sente il bisogno di indagare per scoprire cosa sei anni prima abbia portato il suo ex a mentire su di lui. Le risposte che troverà lo lasceranno esterrefatto, ma anche consapevole di poter finalmente lascairsi il passato alle spalle per quel presente e futuro dolcissimo che gli si prospetta. 

"-Adoro come mi accarezzi, Noah, ma...Oscar si liberò un momento per aiutarlo a spogliarsi dei pantaloni, dei boxer e dei calzini. Poi gli si inginocchiò davanti e gli prese..... Riesci a raggiungere il rubinetto della doccia?
-Ci provo, non riesco neanche a mettere due pensieri insieme quando mi fai cosi.. forse ce l'ho fatta...
-Sai proprio fare tutto.. disse Oscar, alzandosi e tirandolo di nuovo a sè. Le loro labbra s'incontrarono, poi le loro lingue.. Mi dispaice ma qui non c'è una panca.. e abbiamo solo dieci minuti di acqua calda..
-In tal caso.... ripetè Noah, inginocchiandosi e...."
   
Leggere "Una voce Sommessa" vi farà sognare, ridere e sospirare, le scene d'amore tra Noah e Oscar sapranno farvi battere forte il cuore, non lasciatevi sfuggire l'occasione di scoprire come l'amore arrivi e sfondi le porte pur di entrare..

Rita


Pensieri dal passato... Nascosti Dal Mondo di J.W. Kilhey

Il 27 Gennaio è il giorno della memoria, 
ma e anche il giorno in cui esce 
Nascosti dal Mondo di J.W.Kilhey 
ed edito per la Triskell Edizioni Rainbow,
una storia che saprà catturarvi, una storia dura, 
ma che sono certa saprà farvi innamorare...

Trama
Franklin D. Roosevelt ha detto: “Nessun uomo e nessuna forza possono abolire la memoria.”
John Oakes e Kurt Fournier sono la prova vivente della verità dietro quelle parole. Sin dai tempi degli orrori della Seconda Guerra Mondiale, John e Kurt hanno arrancato per portare avanti le loro esistenze, sanguinando da ferite che non sono mai guarite. Ora si ritrovano nel 1950: la guerra può essere finita, ma la battaglia per trovare la pace è appena iniziata.
John, dottorando alla UC Berkeley e veterano, fluttua attraverso la vita del dopoguerra fino a quando coglie il misterioso Kurt a suonare di nascosto un pianoforte all’università. John pensa di poter trovare un po’ di conforto in compagnia di Kurt ma non sa come creare una connessione con quell’uomo che vive una vita di prudente solitudine. Senso di colpa e rammarico minacciano di invalidare le loro speranze di avere una vita normale. Nessun uomo è un’isola, quindi John e Kurt devono mettere a rischio il loro cuore per trovare la felicità. Sfortunatamente, i ricordi e le paure possono paralizzare anche la persona più forte.
 

Nascosti dal Mondo è una storia triste e forte, una storia che colpisce al cuore come non ci si aspetterebbe mai. Nascosti dal Mondo, non è la classica storia d'amore, è la storia di amore quello vero e puro, un amore che ha lottato nei campi di concentramento, un amore che ha lottato anche tra le armate americane che sono arrivate a combattere contro Hitler. Una storia che parla di amore, quello che ti fa rialzare dal buco nero del dolore.

Il 27 Gennaio ricorre la Giornata della Memoria, noi tutti, chi più e chi meno, sappiamo cosa sia l'Olocausto, sappiamo ciò che è successo, cosa è stato fatto agli ebrei, l'utopia della realizzazione della razza ariana a discapito delle altre etnie. Ciò che a volte dimentichiamo è che in quei campi di concentramento non ci erano solo ebrei, ma anche rom, malati mentali, politici e omosessuali, sia uomini che donne. Ogni categoria veniva distinta con l'apposito simbolo cucito sulla divisa obbligatoria: gli omosessuali avevano dei triangoli rosa, per gli uomini e neri per le donne, ciò che subivano nei campi di concentramento era una sofferenza estrema, oltre ai lavori che li portavano poi a morire, venivano violentati o costretti ad avere rapporti sessuali con donne e uomini pur di far cambiare loro orientamento, giocavano con i loro corpi, li castravano e li facevano soffrire ancora di più.
I triangoli, ogni colore una identificazione, i colori che normalmente portano gioia, lì portavano solo dolore.
I soldati tedeschi non toccavano mai gli ebrei per paura di infettarsi, poiché per loro erano considerati alla stregua di insetti o ratti, ma questo non li fermava nei confronti degli omosessuali e a far di loro ciò che volevano.
Quando ho letto Nascosti dal Mondo, ho pianto, ho sofferto per John, Kurt e Peter, ma più di tutto ho patito per quegli uomini e quelle donne che più di 80 anni fa sono morti, e a quelli che sono sopravvissuti ai campi di concentramento, ho pensato a chi è riuscito a "salvarsi", ho pensato alla loro mente, al loro dolore, e alla forza che alcuni hanno avuto nell'andare avanti con la loro vita.
Mi sono ritrovata a lottare tra le lacrime pur di continuare a leggere, sentivo di doverlo ai protagonisti, lo dovevo a quegli uomini e donne che la storia ha in qualche modo nascosto, si perché dei triangoli rosa, pochissimo se n'è parlato, e altrettanto dei triangoli neri.
Un libro dove tutto ciò che leggevo mi faceva dire: "Perchè? Perché a loro? Perché devono subire queste atrocità! Perché ! Ma soprattutto perché dopo più di 80 anni ancora nel mondo gli omosessuali vengono perseguitati, perché alcune religioni vengono perseguitate, perché si deve soffrire ancora."
Una miriade di domande ha affollato la mia mente portandomi a chiedermi se succederà  mai che qualcuno un giorno mi fermi e mi dica: "Su Rita, scendi, il giro è finito ora vai a Vivere, e io scenderò da questa giostra di un mondo che fa male e vivrò in un mondo dove ci saranno uomini e donne che potranno amare chi vogliono, e ci saranno tutte le religioni, e non ci saranno più distinzioni di razza."

Nascosti dal mondo, e la storia di John un uomo che vive in bilico sul suo passato, un soldato americano che per la guerra contro Hitler vive l'orrore e le atrocità di vedere ciò che i tedeschi hanno fatto agli uomini, donne e bambini nei campi di concentramento. La sua vita al ritorno della guerra è una continua lotta con gli incubi che gli affollano la mente, per ciò che ha visto e ciò che ha fatto, il senso di colpa non gli dà tregua, e quando sul posto di lavoro incontra un bidello che suona il piano, dentro di lui qualcosa si rompe, all'accento tedesco del giovane gli incubi si fanno più forti, conosce così Kurt il bidello, il suo sfiorare i tasti mentre suona, sfiora  l'anima di chi lo ascolta, tra di loro nasce un sentimento forte, ma entrambi vivono con i fantasmi del passato. Andando avanti con i capitoli conosci meglio Kurt e il suo dolore, un dolore che lo accompagna da quando era rinchiuso nei campi di concentramento, perché lui era un triangolo rosa ed è così che inizi a soffrire, soffri con lui e con Peter. Il suo Peter.

"-Preferirei non mangiare se ciò significa lasciare che quell'uomo ti tocchi!
-..Pensi davvero che lo voglia dentro di me?
..La sua mano si mosse sulla mia guancia nonostante il pericolo che comportava il toccarsi in pubblico e mi strofinò il pollice contro lo zigomo, portando via le prove della mia tristezza. I suoi occhi, più infossati da quando era entrato al campo, sostennero i miei. Fiammeggiarono, e io seppi che era perchè mi stava dicendo di amarmi.
-Sta scivolando via da me.. sussurrò Peter
-Cosa?
-La mia sanità mentale.." 
 
Leggere di Peter, fa male al cuore ma leggere questo libro fa bene all'anima.
Leggi e vivi, leggi e soffri, leggi ed ascolta la voce, quella di John, Kurt e Peter, che raccontano il loro dolore e la loro forza e ridanno vita a chi la voce non l'ha mai avuta; è vero piangi, ma senti anche la forza che c'è dietro a questi personaggi. 
Non posso spiegarvi questo libro che si snoda tra il 1941 e il 1951, tra incubi e forza, tra dolore e amore... Leggetelo, vivetelo, e amatelo, così come l'ho amato io. 

"-Vorrei amarti, John, ma ho paura..
-Che ti possa far male?
-Che soffrirai a causa mia..
-Correrò il rischio..
-Non sai cosa sia il rischio.Non posso permetterti...
-Shhh.. mi hai detto abbastanza da farmi capire la tua paura, ma che senso ha vivere se non possiamo provare amore? Non voglio pensare di aver combattuto quella guerra per niente. Se almeno non tentiamo di avere qualcosa di bello, ne è valsa la pena?  Ciò che hai passato, ciò che Peter ha sofferto, è orribile, ma almeno hai conosciuto l'amore Kurt.. Io non ho mai conosciuto l'amore, Kurt.. prima.. prima di ora.. Se ciò che tu hai provato, provi, per Peter è simile a ciò che io provo per te, non posso far a meno di pensare che sei fortunato ad averlo provato.
 Perchè io mi sento fortunato" 
 
Quando inizierete a leggerlo una  musica inizierà ad accompagnarvi e voi non potrete far altro che ascoltarla, fino alla fine di questo splendido libro.
Grazie Barbara Cinelli per aver tradotto questo libro di J.W.Kilhey, e grazie a J.W.Kilhey per aver dato voce ai triangoli rosa.

Alla Prossima
Rita

giovedì 21 gennaio 2016

Pensieri dal passato... 72 Ore di Clare London

Il 22 Gennaio edito per Triskell Edizioni Rainbow, uscirà un poliziesco di Clare London, 72 ORE.
Libro che riuscirà a catturarvi dalla prima pagina.

La Trama
Una volta, Tanner McKay e Niall Sutherland erano molto più che due semplici colleghi agenti dell’Intelligence. Ma poi, una missione è andata terribilmente storta e ha mandato tutto in pezzi, spingendo Tanner a sparire e a interrompere la loro relazione, abbandonando la squadra.
Ora, alcuni attentati misteriosi stanno minacciando il Team, e il loro capo è determinato a riunire tutti prima che sia troppo tardi. Rintraccia McKay in una malmessa area roulotte, portando con sé una persona molto sgradita in cerca di un rifugio temporaneo: Niall, l’uomo che Tanner pensava di non dover rivedere mai più. E che è sicuro condivida lo stesso sentimento.
Intrappolati in una situazione che è sia claustrofobica che altamente pericolosa, Tanner e Niall devono ripercorrere il loro passato e riconsiderare le loro percezioni, la loro lealtà – e i loro desideri – per poter sopravvivere e possibilmente per plasmare un futuro insieme.
Il mio Pensiero...

Una premessa: ammetto di essere di parte, ho adorato questo libro fino dal primo paragrafo, è  riuscito a catturare la mia attenzione da subito. 
"72 Ore" è un libro scritto magistralmente da Clare London; chi ha visto il telefilm 24 ore, riuscirà a capire il senso del titolo così particolare.
Tutto si svolge con il rintocco di un orologio che scandisce le ore che passano, infatti il tempo è importantissimo in questo libro soprattutto per Tanner, il protagonista, che ricorda in maniera maniacale azioni compiute in orari di giorni lontani rimasti impressi nella propria memoria. 

"Lunedì 05:30
Lunedì 06:30
Lunedì 22:45" 
 

"Quando Judith aveva creato il Project Team, sapevamo tutti che era rischioso.Non si era mai attenuta del tutto alle regole del Dipartimento, ma credeva che ci fosse bisogno di una piccola squadra specilizzata di Intelligence da impiegare nelle missioni più delicate.."
 
I protagonisti sono il già citato Tanner Mckay e Niall Sutherland, due personaggi carismatici che fanno parte del Project Team, una sezione segreta del governo.
Quando si incontrano per la prima volta tra Tanner e Niall nasce una passione inaspettata ed incredibilmente forte che li porta a diventare subito amanti, ma la storia non è tutta rose e fiori, ben presto paure e gelosie li portano ad una rottura così plateale da farli sospendere dal servizio, anche perché la loro rottura avviene durante una missione importantissima.

"..Non avevo mai incontrato Niall Sutherland.. finchè Judith non ci presentò a dovere.. un martedì sera, verso le 21:00. Già, ricordavo l'ora esatta.."
 
Il carattere di Tanner, molte volte lo induce a dire e fare cose che non dovrebbe, la sua sincerità e l'orgoglio gli impedisce di ammettere i propri sbagli, lo portano ad allontanarsi da tutto e tutti. Così scappa e si nasconde nella speranza di non essere mai trovato, o quantomeno di avere tempo per riflettere e decidere della propria vita ma quando, dopo appena 3 mesi viene rintracciato e gli viene chiesto se non addirittura ordinato di tenere Niall al sicuro, per lui iniziano i guai. 
Da principio non accetta che sia stato rintracciato in maniera così semplice. Mette in discussione se stesso e tutta la rabbia che prova viene riversata su  Niall. Il dolore per la loro rottura e per la sua sospensione gli fanno provare sentimenti forti, che pensava di aver messo a tacere. Cerca in ogni modo di allontanare il team e il suo ex ma, quando viene aggiornato sul motivo per cui si trovano lì e sugli attentati alla vita dei componenti del Team, il dolore e il risentimento che prova vengono messi da parte per il bene di quegli amici che nel tempo sono diventati la sua famiglia.

"..Mi ritrovai in una specie di paradiso dei sensi..mi baciò come un demone, ma era un demone molto dolce e sincero. La sua lingua era calda, veloce e fottutamente fantastica...
-Niall, che si fa adesso?
-E' casa tua, la tua stanza. Scegli tu. Io ti voglio e basta."
 
Inizia così una tregua tra i due, la storia si snoda in una ricerca tra documenti e annotazioni, che li porta tanto vicini alla verità da essere nuovamente presi di mira.
Quando si inizia questo romanzo tutto ciò che si riesce a pensare è il modo in cui la scrittrice lo abbia narrato in prima persona, limitando il punto di vista ad una sola persona, Tanner, ma niente panico: è il suo pensiero quello che da corpo alla storia, un personaggio analitico, camaleontico, che riesce ad essere tutto quello che vuole, una sorta di profiler,se vogliamo. 

"Sapevo anche allora che probabilmente lui era la cosa migliore che avessi mai visto. La cosa migliore che avessi ma potuto immaginare. L'uomo che quasi certamente mi avrebbe donato il periodo migliore della mia vita.."
 
Una narrazione che sembrerebbe lenta, farcita di molti dettagli e dalle molteplici paranoie del protagonista, che potrebbero inizialmente bloccare il lettore in un impasse, non sapendo come muoversi ne cosa aspettarsi, poiché all'inizio si ha difficoltà a capire dove la scrittrice voglia andare a parare. Ci troviamo catapultati in una sorta di introspezione su di un team di lavoro sotto copertura, ma è proprio così che la storia ti risucchia. 
In questo libro si imparano ad apprezzare i particolari, è pieno di piccoli dettagli che ti guidano nella conoscenza di Tanner ed anche di Niall, e quando vorresti picchiare i protagonisti e dire:

"ok adesso basta, smettetela e fate sesso, oppure prendetevi a pugni, fate quello che vi pare purché poi la smettiate!", 
 ecco che quando meno te lo aspetti ti ritrovi a ridere e a riflettere su come le paure facciano agire uomini.

"..Tolse una mano dal divano e mi afferrò  i capelli dietro il collo, facendomi alzare la testa di scatto e guardarlo, aveva le labbra socchiuse,  e sembrava cupamente bellissimo, ci guardammo quasi male e poi, mentre l'orgasmo iniziava... Non volevo perdere quella sensazione, quel tocco, quell'intimità.. Non volevo perdere... Mai più"

Un libro che ho apprezzato dalla prima pagine all'ultima! 
Merito di una bravissima scrittrice ma, anche di una grande traduttrice che riesce ad essere fedele ed impeccabile, facendo in modo che il lettore si cali completamente nella storia. Ho adorato "72 ore", una trama avvincente e due protagonisti eccezionali, ho amato Tanner con i suoi modi, ma ancora di più con le sue paure che lo rendono ancora più reale, Niall con la sua forza,  il team nel suo complesso e tutte le persone che girano intorno ai due protagonisti aiutandoli nella loro lotta e a fargli capire che avranno sempre le spalle coperte dagli amici, anche nel momento più drammatico ,ovvero quando si troveranno ad affrontare la persona che è dietro agli attentati!
Consiglio davvero la lettura di questo splendido libro, sono certa che non ve ne pentirete! 

"Giovedi 04:10"

Acquisto sullo store 
Acquisto su Amazon 


Alla Prossima
Rita

giovedì 14 gennaio 2016

Pensieri dal passato... Caccia all'uomo di Minerva Stevens

Caccia all'Uomo
 di
 Minerva Stevens

 
 Trama
 “Partiamo subito col dire che devi essere deciso, positivo e sicuro che troverai il tuo futuro uomo. Gli approcci ideali sono quelli che forniscono una scusa per parlare con te. Capisci cosa intendo?”
Il Natale, si sa, è sempre ricco di sorprese. E di obblighi sociali.
Ecco perché, quando Ryan scopre che alla festa organizzata dai propri genitori ci sarà anche il suo ex, va nel panico.
Come può fare per dimostrare a Connor che la sua vita senza di lui procede alla grande? Ma certo! Fingendo di avere un bellissimo fidanzato.
Parte così la “Caccia all'uomo”. Riuscirà Ryan a trovare il ragazzo perfetto entro la Vigilia di Natale?

 Cosa mi ha trasmesso questo libro...

Qualche giorno fa, spulciando sulle proposte di amazon, mi sono imbattuta in un libro dal titolo accattivante "Caccia all'uomo" di Minerva Stevens,
 un m/m di una autrice italiana alla sua prima pubblicazione self, devo dire che dalla cover e dalla trama, un ambientazione nel periodo più magico dell'anno, il Natale, mi ha preso subito la voglia di leggerlo, così lo acquistato, già dalle prime pagine sono rimasta piacevolmente colpita, davvero ben scritto, una trama che riesce a catturare l'attenzione, infatti, io ad un certo punto più o meno alla fine, un pugno ad una persona lo avrei dato più che volentieri, ma a quel punto della trama sarebbe stato poco realistico e devo dire che il modo in cui la scrittrice ha poi creato "quella" parte è stato davvero magistrale. 
 Ho davvero apprezzato che i protagonisti anche se in breve tempo si fanno conoscere davvero, conosciamo bene Ryan, come dalla sua delusione d'amore, cambia la sua vita in tutto, portandosi ad essere quasi un eremita, ma grazie ad una sua amica, Adele, questo non avviene, un'amica che gli sta accanto aiutandolo a calmarsi quando le sue paranoie prendono il sopravvento, aiutata in questo compito anche dal suo cucciolo di Sanbernardo che con le sue slinguazzate e abbracci riesce a riportare Ryan alla realtà, ( ahahah infatti o si lamenta della sua vita oppure cerca di rimanere con i piedi ben piantati per terra, in ogni senso! Troppo bella la scena del loro primo incontro.. Ho riso come una pazza!)

"Soltanto quando mi sentii atterrare da dietro, mi resi conto che mi ero cacciato in un grosso guaio.. Tentai di alzarmi, ma senza successo... un Sanbernardo dal peso di almeno sessanta chilogrammi, mi stava sdraiato sulla schiena..."
Ryan risulta un ragazzo che nelle sue paure ci vive, la voglia che avrebbe di vivere con gioia e forza la riporta nel suo lavoro, infatti e uno scrittore, e anche di successo, tutto quello che vorrebbe essere ma non si sente di poter fare o avere  lo riversa nei protagonisti di cui scrive, le sue insicurezze ne fanno quasi da padrone, e così quando la madre lo chiama per invitarlo alla festa che intende dare per Natale non riesce a rifiutare anche perché la madre usa l'escamotage del senso di colpa, (ehhhh le madri sono delle maestre in questo!) 



"-Buongiorno Ryan chi è stato a buttarti giù dal letto?.. domandò ironica
-Mia madre... risposi tombale
-Non è un buon segno. che succede?
-Devo andare alla sua cena di Natale
-Non mi sembra una tragedia. Qual è il problema?
-Ci saranno anche Connor e sua moglie, e ho detto a mia madre che sarò accompagnato dal mio fidanzato..
-Ma tu non sei fidanzato
-Questo lo so! "
 
Ma quando lo avvisa che ci sarà anche il vicepresidente della compagnia del padre nonché suo ex, entra nel pallone più assoluto. Così per avere una spalla su cui appoggiarsi e soprattutto una barriera dove si possa rifugiare nella serata della festa, si mette alla ricerca di un uomo in un bar, sua ultima spiaggia dopo che la sua amica non è riuscita a trovargli uno straccio di uomo da potergli rifilare per quella specifica giornata.
La sua ricerca lo porta in un bar e lì le sue insicurezze lo fanno finire in mezzo ai guai, e per un litigio non causato da lui viene cacciato via, viene portato fuori da un uomo che con dei modi bruschi gli fa capire che deve andarsene e non far più ritorno in quel bar, peccato che lui non possa far quella promessa e cosi anche se a malincuore non gli resta che dire di non poterlo accontentare, dopo alcune battute una più divertente delle altre, inizia il clou storia, conosciamo Jérôme, un uomo di carattere 

"-Ti consiglio di andare via di qui..
-Chi sei
-Un idiota che non si fa gli affari suoi, che c'è sei sordo? 
-Non posso.."


"-Fa tanto male?
-Sei...Noi abbiamo...?
-Non ricordi che ieri sera mi hai implorato di restare? e io che pensavo di essere stato indimenticabile!"

"-Aiutami a trovare qualcuno..
-Mon Dieu! Non stai scherzando, vero?
-Ho la faccia di uno che scherza?
-Mon petit, devi essere davvero disperato.." 

che riesce in poco tempo a vedere dietro la facciata in cui Ryan se rifugiato dopo che il suo ex lo ha trattato come spazzatura, ed e cosi che iniziano delle scene una più bella delle altre, tra serate da incubo alla ricerca di un uomo, agli aiuti strampalati che Jérôme gli dà, e sapeste in che modo lì da.. oddio! Che risate! all'incontro/scontro con un escort, scene talmente ben scritte che si viene davvero catapultati nella storia, rimani cosi coinvolto che quando arriva la fatidica sera della festa, sei sulle spine insieme a Ryan, vivi con lui la serata è con lui provi tutte le emozioni, dalle commoventi scuse dei genitori, per il modo in cui anni primi avevano affrontato il suo coming out, alla battaglia finale tra Ryan e il suo ex. 

 "-Partiamo subito col dire che devi essere deciso, positivo e sicuro che troverai il tuo futuro uomo. Gli approcci ideali sono quelli che forniscono una scusa per parlare con te, capisci cosa intendo?
-Non tanto.."

Come ho detto un pugno lo avrei dato più che volentieri a quel punto, ma devo dire che la scrittrice ha saputo creare uno splendido finale, avrei voluto continuare a leggere di Ryan, un personaggio che ha saputo davvero catturarmi, che alla fine mi è dispiaciuto dover lasciare lui è Jèrome, perchè riescono a portarti in un mondo incantato, con fiocchi di neve e voglia di amore ti ritrovi a sospire, il Natale è magico, e questa storia ne è una prova lamapante.

 "Ora so che l'amore è amore,sempre! Non possiamo scegliere da chi sentirci attratti nè tantomeno di chi innamorarci..."

Complimenti davvero a questa scrittrice, suo primo libro che leggo ma sono certa che non la lascerò più, inseguirò i suoi futuri lavori. Complimenti  Minerva Stevens, ti auguro di continuare a scrivere con questo carisma. Grazie per le risate e le emozioni che hai saputo darmi! Grazie! 

"Mi sei mancato, non posso fare a meno delle tue chiacchiere incessanti e del tuo sorriso luminoso,adoro sentirti brontolare la mattina appena sveglio, a volte sei irritante quando ti nascondi dietro il tuo sarcasmo ma mi piace anche quello di te.. ti trovo adorabile quando parli dei tuoi personaggi come se fossero persone reali...
.... -lo hai detto tre volte..
-che cosa... 
-....se lo dici tre volte vuol dire che è vero.. 
-te lo dirò spesso..
-....
Questo è il miglior regalo che potessi ricevere..



Alla Prossima 
Rita

domenica 10 gennaio 2016

Pensieri dal passato... Collisione di Riley Hart

Il 15 Gennaio arriverà, edito per Triskell Edizioni Rainbow,
  "Collisione" di Riley Hart,
 primo libro della Serie Blackcreek
di cui abbiamo avuto il piacere di leggere in anteprima; 
sappiate che i libri di questa serie possono essere letti singolarmente poiché i protagonisti sono differenti tra loro ma ci sarà comunque un filo che li legherà tra loro, l'amicizia, 
quindi negli altri troveremo sicuramente i protagonisti precedenti, ma le storie sono autoconclusive.


Recensione

Quando ho iniziato questo libro sono rimasta piacevolmente sorpresa: bellissimo, ben scritto e sopratutto tanto carismatico da catturare subito la mia curiosità, è il primo libro che leggo di questa scrittrice e ne sono rimasta davvero colpita, mi è piaciuto il modo in cui ha descritto i personaggi e le loro paure, rendendoli quasi reali, mi sono innamorata di Noah e Coop, ho apprezzato il modo in cui la scrittrice ha fatto crescere i personaggi nel corso della storia senza mai affrettare nulla, ma facendogli vivere l'amore senza pressioni. 
È stato bellissimo, vedere le loro prime volte: la prima volta che si sono toccati, la prima volta che le loro labbra si sono poggiare su quelle del partner e molte altre prime ... Bellissimo davvero..
I protagonisti, come anticipato, sono Noah Jameson e Cooper Bradshaw, due ragazzi che all'età di 10 anni sono stati per 3 anni migliori amici, finché, come spesso succede, i genitori di Noah hanno deciso di andare via in tutta fretta perché la madre di Noah ne ha fatta una delle sue.. 
Le strade dei due si separano senza neppure riuscire a salutarsi, e così  per anni dentro di loro è rimasto il dolore di una separazione irrisolta.
Quando dopo 17 anni per una delusione d'amore Noah decide di ritornare a Blackcreek, mai avrebbe immaginato che oltre alla sfiga di avere la macchina in panne, ci si mettesse pure l'essere investito da un furgone. 

"Cos'era più urgente: assicurarsi di avere una camera per la notte o trovare qualcuno che gli riparasse la macchina?
..in quel momento vide con la coda dell'occhio che stava arrivando un furgone. Prima che si potesse
spostare, il mezzo lo colpì in pieno..."

"-Porca troia!... Oh merda!... Noah? Noah Jameson. Wow... da quanto tempo! come ti vanno le cose?
 Noah alzò un sopracciglio e l'altro capì che forse non era la cosa migliore da dire quando ti rendi conto di aver investito il tuo migliore amico di quando eri bambino..."
 
Al dolore dell'impatto si aggiunge lo shock di scoprire che il guidatore è il suo migliore amico, quell'amico che da bambino era una parte importante del suo mondo.
Cooper, dal canto suo, mai avrebbe immaginato di investire una persona e meno ancora che il malcapitato fosse l'amico ormai dato per perso, la sorpresa e lo shock si mescolano  dando luogo ad un turbine di emozioni contrastanti.
Dall'ospedale al portarlo a casa propria il passo è breve, scoprire che il suo amico d'infanzia è gay destabilizza non poco Coop, che non riesce a capirlo. 
Devo dire che ho apprezzato questa scrittrice per la modalità con cui ha portato avanti questa storia, per come ha descritto i sentimenti senza cadere nel banale o nello stucchevole.
Man mano che la storia si evolve e loro due iniziano a sperimentare dei sentimenti nuovi, cresce anche l'attrazione che provano l'uno per l'altro.


"-Non riesco a combattere questa cosa. Diavolo, neanche voglio. Ti sei sempre fidato di me. Fallo anche adesso.
-Sei sempre stato uno stronzo persuasivo..
-Cristo, ci siamo divertiti insieme. Ci siamo divertiti un mondo. Allora e Adesso.
-Mi fido di te, so che sai cosa stai facendo e cosa vuoi.
-Anch'io mi fido di te.."
 
 Per Coop l'essere etero è importante, non vuole avere persone che possano farlo sentire inferiore o sporco, infatti pensa alla sua famiglia che non accetterebbe mai una cosa così e neanche i suoi colleghi di lavoro, ma quando la paura di veder scomparire dalla sua vita Noah lo costringono ad arrivare a un punto di svolta tutto viene messo in discussione. La gelosia pazzesca che gli provoca vedere un altro toccare il suo Noah, gli fa vedere rosso, Noah pur avendo promesso a se stesso di non nascondersi mai più per nessuno, accetta per un po di farlo, solo per Coop, ma un incidente di nuovo scombussola le loro vite.
Ho già detto troppo.

"-Ehi, abbiamo appena avuto il nostro primo appuntamento... Non ti aspetterai che te lo dia subito spero!.
-Farai meglio a darmelo, invece..
-Lo sapevo. Mi stai usando per il sesso..."
 
Non vi dico altro per non rovinarvi le sorprese che questo libro cela al proprio interno, vi dico una cosa solamente: non lasciatevi sfuggire questa serie, la sua incredibile dolcezza vi farà innamorare.
Questa scrittrice sono certa che riuscirà a farvi impazzire come è successo con me! 
Consiglio caldamente questa serie! 
Grazie alla CE Triskell per aver portato questa serie in Italia!  


"-Sai quanto è difficile per me non metterti le mani addosso

-Più o meno quanto lo è per me non metterle addosso a te?"

La serie è così composta:
Collisione (Noah & Coop)
Stay (Wes & Braden)
Pretend (Mason & Gavin)
Return to Blackcreek (novella) 


Alla Prossima
Rita

sabato 9 gennaio 2016

Pensieri dal passato.. Una cosa pericolosa di Josh Lanyon

Una cosa Pericolosa
di Josh Lanyon
Edito Triskell Edizioni Rainbow
Titolo originale: A dangerous thing
Serie: Adrien English #2

Traduttore: Chiara Beltrami

ISBN: Edizione Ebook 978-88-98426-82-9
Lunghezza: 238 pagine
Collana: Mystery
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi, cartaceo


Trama:
In preda al blocco dello scrittore e frustrato dalla sua problematica relazione con Jake Riordan, fascinoso ma non ancora dichiaratamente gay detective della polizia di Los Angeles, il libraio e scrittore di gialli Adrien English decide di andare a trascorrere un po’ di tempo a nord, nella tenuta lasciatagli dalla nonna materna, dove trova un cadavere ad attenderlo nel vialetto d’ingresso. All’arrivo dello sceriffo, però, il corpo è scomparso e Adrien si trova ancora una volta a improvvisarsi investigatore. Ma quando la situazione si fa pericolosa e potenzialmente letale, Adrien è costretto a rivolgersi a Jake.

Jake potrà avere le idee confuse riguardo a un mucchio di cose, ma è disposto a tutto pur di tenere in vita l’uomo per il quale sta cominciando a provare qualcosa.

Cosa ne penso...
 Questo secondo libro si apre con una svolta per Adrien, che non riuscendo più a scrivere, ma soprattutto, per staccarsi da un poliziotto che, in fondo, non gli dà nulla e non gli ha promesso nulla, decide di allontanarsi dalla città e andare nella casa che la nonna gli ha lasciato in eredità e che lui non frequenta da quando era bambino. L'arrivo non è dei migliori, trova sul suo cammino un uomo morto, circostanza che lo costringe a chiamare i poliziotti del paese, ma, quando giungono sul posto, non c'è nulla e il nostro Adrien viene preso per pazzo, se ne vanno dicendogli che la stanchezza gli ha provocato delle allucinazioni. Altre strane  cose succedono e lui si convince di essere vittima di qualche pazzo che lo ha preso di mira. Finisce in ospedale ma le sorprese non finiscono qui perché mai si sarebbe aspettato di veder comparire Jack Riordan, l'uomo o meglio il poliziotto che è la causa del proprio soggiorno in questa pericolosa cittadina; per entrambi le sorprese non finiscono e con voglia di non soccombere al dolore che una storia con Jack potrebbe procurargli, Adrien indaga, portando anche David a farlo, quello che scoprono porterà entrambi ad un punto di non ritorno, facendogli capire che, forse, una chiacchierata alla fine di tutto dovranno pur farla..
Come sempre Josh Lanyon mi lascia senza fiato, anche questo libro è incentrato sul giallo, e poco o niente sul romanticismo, cosa di cui gli sono particolarmente grata, mi piace come ha impostato questa serie, che mi ha davvero catturato. Consiglio caldamente questa serie.. 



Alla Prossima
Rita

giovedì 7 gennaio 2016

Pensieri dal passato... Ombre Fatali di Josh Lanyon

Ombre fatali
di Josh Lanyon
edito Triskell Edizioni Rainbow 

 Uscito il 19 Febbraio 2015  il primo libro della serie Adrien English per chi ama i gialli, gli intrighi, le indagini, questa è la serie che fa per voi..


Titolo originale: Fatal Shadows
Traduttore: Chiara Messina

ISBN: Edizione Ebook 978-88-98426-48-5
Lunghezza: 202 pagine
Collana: Mystery
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi, cartaceo


Trama:
Nessuno ama i lunedì mattina, ma per Adrien English, libraio e aspirante giallista, la giornata si trasforma in un autentico incubo quando due investigatori della omicidi bussano alla sua porta per informarlo che Robert, suo impiegato e amico dai tempi del liceo, è stato trovato accoltellato in un vicolo.

Incredulo e sconvolto, Adrien si troverà a fare i conti con un cuore malandato, i sospetti della polizia, le attenzioni ossessive e inquietanti di uno stalker che potrebbe anche essere l’assassino di Robert, e Jake Riordan, il ruvido ma attraente detective assegnato al caso.

Riuscirà Adrien a trovare il vero colpevole senza mettere a repentaglio la sua vita… e il suo cuore?


 Cosa ne penso...

Io adoro i gialli, e amo Josh Lanyon, e questo è davvero uno splendido giallo a tematica gay, forse uno dei migliori che io abbia mai letto, lo scrittore non cade nell'ipocrisia, nella scontatezza di creare una storia tra l'indiziato e il poliziotto, anzi, il protagonista Adrien English è uno scrittore di gialli e proprietario di una libreria di libri ricercati, che viene interrogato sulla morte di un suo amico, di cui lo credono suo amante, questo porta Adrien ad indagare per scovare chi abbia potuto uccidere Robert, ma indagare diventa pericoloso, man mano che va avanti capisce che gli amici che pensava di avere non sono così leali e così sinceri, molte cose portano Adrien ad indagare nel passato risalendo ai tempi della scuola, in un periodo non del tutto idilliaco per lui, scopre che tutto ciò che sta facendo e giocare a scacchi con l'assassino ma chi sarà così bravo da fare scacco matto? 
Una storia che ti cattura con le spirali più belle, con gli intrighi che lo scrittore crea, non pensate alla classica storia d'amore perché non c'è, c'è una indagine che vi conquisterà è un poliziotto che ha troppo da perdere. 
Ma che sapranno farvi emozionare, consiglio caldamente questo libro! 



La serie è cosi composta:
-Ombre Fatali
-Una cosa Pericolosa
- The Hell You Say
-Death of Pirate King
-The Dark Tide

 
Alla Prossima 
Rita